Con il tagliando invalidi pizzicato in sosta selvaggia

Con il contrassegno invalidi della parente parcheggia la Chevrolet Kalos occupando totalmente il marciapiede di via Pellettier

Mediagallery

Nonostante la serrata attività di controllo della Polizia Municipale sul corretto uso dei contrassegni invalidi in favore dei veri invalidi, continua a registrarsi il fenomeno dell’uso improprio dei tagliandi.
L’ultimo caso è quello di una Chevrolet Kalos, con il contrassegno invalidi, parcheggiata in modo da occupare totalmente il marciapiede di via Pellettier. Era stata posteggiata lì la sera prima ed era rimasta in quel punto tutta la notte. Arrivata sul posto la pattuglia non ha potuto rimuovere la vettura a causa della presenza del contrassegno esposto. Ma in realtà l’invalida, una signora ultraottantenne, era nella sua casa ignara dell’uso del proprio tagliando. Al momento della rimozione è sopraggiunto il proprietario che è stato sanzionato per uso improprio, sosta sul marciapiede ed è stato diffidato dall’usare il contrassegno in assenza dell’invalido (nel caso di uso improprio non è previsto il ritiro del contrassegno). I passanti stavano già commentando la scarsa sensibilità di questo invalido nei confronti degli altri portatori di handicap e in generale dei pedoni.

Riproduzione riservata ©