Sorprende il ladro dalla finestra e lo acciuffa

Mediagallery

Nella serata di ieri, intorno alle 20.30 circa, in via Grande è stata segnalata al 113 una persona che armeggiava vicino ad una bicicletta con un paio di cesoie in mano. Sul posto si sono portati gli agenti della polizia che hanno subito trovato il sospetto mentre tentava di aprire il lucchetto di una bicicletta “Btwin” di colore bianco. Fermato e identificato si trattava di R.G., di anni 37, livornese.
Ai poliziotti, il giovane ha subito dichiarato di aver riconosciuto la propria bicicletta rubatagli la sera precedente e che pertanto stava cercando di rientrarne in possesso. Mentre i poliziotti stavano procedendo al controllo è giunto sul posto il legittimo proprietario che ha mostrato la chiave con cui ha aperto il lucchetto della catena. Come se non bastasse ha fornito anche la ricevuta d’acquisto della bicicletta stessa. A quel punto il 37enne livornese è stato indagato in stato di libertà per il tentato furto aggravato.
Sempre nella serata di ieri, intorno alle 21.50 circa in via Solferino, nel quartiere san Marco Pontino, la polizia è intervenuta per una lite in strada. La pattuglia ha riscontrato che si era trattato di un furto di bicicletta non andato a buon fine, in quanto il colpevole era stato sorpreso e rincorso dal legittimo proprietario. I poliziotti hanno accertato che il responsabile,un cittadino algerino del 1971, aveva aperto il lucchetto della catena della bici e si era allontanato a bordo del mezzo. La vittima del furto, che aveva assistito alla scena dalla finestra della propria abitazione, nel frattempo era sceso in strada e si era messo all’inseguimento a piedi dell’algerino raggiunto raggiunto poco dopo, e bloccato, fino all’arrivo della volante. Il proprietario si è poi recato in questura per sporgere denuncia dell’accaduto, mentre lo straniero è stato indagato in stato di libertà per il reato di furto aggravato.

 

Riproduzione riservata ©