Sposini in scooter senza assicurazione

Mediagallery

ricordiamo a tutti i lettori che non possiamo pubblicare commenti dai toni offensivi, né volgari, né che possano creare battibecchi fra lettori stessi. Grazie della collaborazione.

Fermati per un normale controllo lungo il Romito è emerso che lo scooter era privo di assicurazione. A finire nei guai una 23enne livornese e un 26enne tunisino in sella a uno scooter Kimko. Quando, domenica pomeriggio, gli agenti della polizia municipale li hanno fermati in direzione centro lui si è affrettato a dire che a settembre si sarebbero sposati. Poi alla richiesta dei documenti il 26enne ha dichiarato di esserne sprovvisto. Accompagnato in caserma per l’identificazione ha fornito 4 generalità diverse, scoprendo poi un ulteriore quinto nominativo da quello scritto sulla patente che nel frattempo era stata portata al comando dalla fidanzata. Alla fine è stata accertata la vera identità dal passaporto. Il giovane è stato quindi denunciato per aver dichiarato false generalità e consegnato alla Questura per la presenza irregolare sul territorio italiano. Lo scooter è stato sequestrato e i due sono stati multati per guida senza l’assicurazione. Accertamenti in corso sulla validità della patente di guida tunisina sulla quale il nome non coincide con quello del passaporto.

Riproduzione riservata ©