Spaccio a Castellaccio, due giovani in manette

Mediagallery

Smascherato spaccio nel bosco di Castellaccio. A finire in manette, a seguito di una operazione da parte della polizia e del Corpo Forestale dello Stato effettuata nella mattinata del 14 gennaio, due giovani marocchini di 20 e 26 anni. A far scattare il blitz sono state le segnalazioni di cittadini che avevano notato strani movimenti nella boscaglia. L’acquisto della droga avveniva vicino a una cabina Enel. Durante l’appostamento, polizia e forestale hanno fermato alcuni livornesi fra i 35 e i 40 anni, con problemi di tossicodipendenza, che uscivano dal bosco dopo ave comprato cocaina dai due giovani. Appurata la presenza degli spacciatori è poi scattato il blitz che ha portato all’arresto dei due ragazzi. Sequestrati 8 involucri pari a 18 grammi lordi di cocaina e circa 1300 euro in contanti.

Riproduzione riservata ©