Romito, spacca il vetro dell’auto a pugni poi scappa

Mediagallery

Lite fra automobilisti sul Romito culminata con la rottura di un finestrino da parte di uno dei due contendenti. E’ accaduto all’altezza del Sassoscritto, direzione sud. In base a quanto appreso, l’automobilista al volante di una Clio stava procedendo a velocità ridotta in cerca di un posto. Dietro di lui, molto impaziente, c’era un automobilista, sui 40 anni, a bordo di un Mercedes che ha iniziato a suonare il clacson a ripetizione sorpassandolo. L’automobilista della Clio, forse anche lui stizzito, ha risposto con un cenno. A quel punto il conducente del Mercedes ha inchiodato in mezzo alla strada ed è tornato indietro a piedi per avere spiegazioni per poi sferrare un pugno al vetro del finestrino mandandolo in frantumi. Una vera e propria pioggia di vetri che investe il conducente provocandogli delle lievi ferite. Davanti a questa scena, il proprietario della Mercedes ritorna al volante e imbocca la strada verso sud direzione Quercianella come se niente fosse accaduto.
A quel punto parte l’inseguimento da parte dell’autista della Clio che vuole costringere a fermarsi l’altro in modo da farsi ripagare dei danni. Dopo poco riesce a superarlo ma la Mercedes Classe A non rallenta bensì accelera, lo tampona e scappa verso sud.
A quel punto, al malcapitato, non resta che prendere la targa dell’auto in fuga e denunciare tutto alla polizia municipale.

Riproduzione riservata ©