Minorenne sorpreso a rubare, morde il poliziotto

Mediagallery

Intorno alle 13 del 10 marzo, le volanti della polizia sono intervenute al centro commerciale Fonti del Corallo in quanto personale di vigilanza aveva fermato un minore extracomunitario, del 2000 nato in Marocco, che aveva rubato capi di abbigliamento. Il giovane in questione è stato arrestato per furto aggravato in quanto sorpreso con merce rubata appena varcate le barriere antitaccheggio. Fin da subito il ragazzo ha mostrato segni di insofferenza e ostilità contro gli operatori di polizia cercando di rallentare le operazioni di identificazione e solo successivamente ha fornito le sue generalità. Durante le operazioni, ha provato a colpire i poliziotti con calci e testate che non andavano a buon fine soltanto grazie alla prontezza degli operanti. Il giovane tuttavia è riuscito a mordere un poliziotto mentre tentava di immobilizzarlo con le manette. Inseguito gli è stata sequestrata la merce rubata e restituita ai legittimi proprietari. Il pubblico ministero del tribunale dei minori, avuta conferma dell’età anagrafica del giovane, ha disposto l’accompagnamento alla struttura del centro di prima accoglienza per minori a Firenze. Oltre all’arresto per furto, è stato denunciato anche per ricettazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Durante il tragitto che lo portava a Firenze, il ragazzo se l’è presa con un agente della polizia di Livorno cercando di provocarlo. Non ricevendo risposta, si è scagliato contro il poliziotto che però è riuscito a immobilizzarlo senza problemi. Per questo è stato anche indagato per resistenza violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Riproduzione riservata ©