Sorpresi con piante di canapa nel bagagliaio, tre livornesi nei guai

Mediagallery

Un bagagliaio “in fiore” quello che gli agenti delle volanti hanno rinvenuto a tre ragazzi a bordo di una Fiat 600. Aprendo il vano portabagagli infatti i poliziotti, durante un controllo effettuato ieri mattina intorno alle 6,30 in via Pian di Rota all’incrocio con via delle Sorgenti, hanno trovato una sorpresa: il vano era colmo di piante di canapa indiana con fusti di foglie e infiorescenze. A bordo della Fiat 600  tre giovani livornesi: B.L. di 25 anni, C.L. di 23 e D.V.M. di anni 23, tutti con precedenti penali a carico.  Dopo la scoperta dunque gli agenti delle volanti  procedevano al sequestro delle piante che venivano immediatamente analizzate dal personale della polizia  scientifica. In seguito gli uomini della questura sono passati alle perquisizioni personali e domiciliari dei tre giovani, sussistendo la concreta possibilità che gli stessi nascondessero nelle rispettive abitazioni stupefacente o comunque materiale utile all’essiccazione ed al confezionamento della droga. Le perquisizioni effettuate da tutte le volanti quasi contemporaneamente davano però esito negativo. I tre livornesi venivano comunque  indagati in stato di libertà. Il conducente del veicolo inoltre veniva denunciato in quanto si trovava alla guida dell’auto senza aver mai conseguito la patente di guida. Il veicolo veniva dunque sottoposto a fermo amministrativo.

 

 

Riproduzione riservata ©