Pestato da due coetanei: ventenne in ospedale

Mediagallery

La polizia è intervenuta in piazza dei Domenicani nella notte tra sabato 7 e domenica 8 novembre a causa di un giovane pestato da altri due coetanei a seguito di un diverbio nato da un lancio di una bottiglia di vetro nei suoi confronti. Inizialmente le prime informazioni al riguardo parlavano di una scazzottata tra due ventenni per una fidanzata contesa. Notizia poi smentita con il passare delle ore dalla stessa testimonianza del giovane aggredito che, contattando la redazione di Quilivorno.it, ha raccontato come fossero andati i fatti. Secondo quanto riportato dalla vittima è stato accerchiato da due ragazzi che lo hanno preso a botte e pugni mandandolo in ospedale.
Sul posto sono intervenute le pattuglie della polizia. E’ lo stesso ventenne che ha chiamato il 113 chiedendo di intervenire. Una volta sul posto dei due aggressori nessuna traccia. In Venezia sono intervenuti anche i volontari del 118.

Riproduzione riservata ©