Si getta sotto il treno nella notte, muore a 29 anni

Mediagallery

Un giovane di 29 anni si è ucciso gettandosi sotto il treno a Castiglioncello. E’ accaduto nella notte, intorno alle 3, fra martedì 27 e mercoledì 28. Nulla hanno potuto i macchinisti che hanno tentato in ogni modo di fermare il convoglio. L’impatto è stato inevitabile. Il ragazzo, residente in zona, ha scavalcato la recinzione all’altezza della baia del Quercetano posizionandosi di fronte alla galleria che corre sotto piazza della Vittoria. Poco dopo è sbucato l’intercity Salerno-Torino che sarebbe dovuto arrivare a Livorno alle 3,15. Il treno si è fermato soltanto quattrocento metri dopo. Secondo la ricostruzione della Polfer, intervenuta sul posto assieme alla Pubblica assistenza di Rosignano,  gli agenti del commissariato di Rosignano, i carabinieri di Castiglioncello e la scientifica di Livorno, nella tasca dei pantaloni del 29enne è stato trovato un biglietto nel quale c’era scritto di avvisare la moglie e i genitori. La linea ferroviaria è rimasta interrotta per circa tre ore.

Riproduzione riservata ©