Si getta in mare e sparisce. A vuoto le ricerche

Mediagallery

Lo hanno avvistato nella notte tra mercoledì 12 e giovedì 13 in evidente stato di ebbrezza gettarsi in mare dopo essersi accuratamente spogliato e aver lasciato i suoi effetti personali (vestiti e documenti) su di uno scoglio all’ombra della chiesa di S. Jacopo in Acquaviva. Qualche pescatore notturno, non vedendolo più risalire, ha pensato bene di lanciare l’allarme alla capitaneria di porto che ha avviato le ricerche coadiuvata dai sommozzatori dei vigili del fuoco del distaccamento porto. Si tratta di un uomo di mezza età, slovacco, che ha fatto perdere così le sue tracce.
Le ricerche degli specialisti sono andate avanti per tutta la notte e fino a mezzogiorno di giovedì 13 agosto quando, non avendo avuto nessun esito, è stato deciso di interromperle.  Al momento dunque rimane un mistero la scomparsa del bagnante. Non è esclusa nessuna ipotesi.
Le ricerche riprenderanno nel pomeriggio.

Riproduzione riservata ©