Si finge ing. biomedico e truffa anziana 87enne

Mediagallery

Si è finto ingegnere biomedico inventandosi una fantomatica visita gratuita a domicilio e, con una complice che si è camuffata da infermiera, hanno raggirato un’anziana signora di 87 anni residente in via Bengasi.
L’uomo, italiano, di aspetto curato e ben vestito, ha suonato alla porta della donna accompagnato dalla sua “spalla” e sostenendo di far parte di un progetto per il sociale di visite gratuite ad over 80 a domicilio si è fatto aprire la porta presentandosi come ingegnere di bio medicina e presentando la collega come infermiera professionale.
Così mentre il medico impostore effettuava una visita completamente priva di ogni fondamento medico alla 87enne, la complice aveva gioco facile per recarsi all’interno della camera da letto e portar via un cofanetto pieno di gioielli e monili in oro.
La donna si è accorta di essere stata truffata soltanto quando i due si erano allontanati da qualche ora. Alla signora non è rimasto altro che telefonare ai carabinieri per denunciare il furto subito.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # Ing. Biomedico

    Bio – medico? Ma siete siuri? Cioè tipo una via di mezzo tra un biologo e un medico… ho capito via! AHAHAHAHAHAH quanta ign-oranza!

  2. # realista

    Ma povera signora, ci sta anche sia ignorante… Agli anziani si deve insegnare come si fece noi a mia nonna, non aprire a nessuno! Se non si aspettano persone conosciute che si facciano riconoscere non devono MAI aprire!

  3. # marco

    Il problema è che tutti gli anziani non vogliono capire che non devono aprire a nessuno!!! purtroppo vengono raggirati come bambini. Se invece di truffatori fossero stati violenti rapinatori?

  4. # Futuro ing. Biomedico

    A proposito di ignoranza.. Prima di parlare forse converrebbe informarsi perché l’ingegnere biomedico esiste eccome, studio da anni a Pisa per poterlo diventare! E ti assicuro che non è una via di mezzo tra medico e biologo.. Ti auguro di non perdere mai un arto, o di non aver bisogno di una valvola cardiaca, o anche più semplicemente di non dover mai fare una lastra o una tac perché se davvero gli ingegneri biomedici non esistono stai fresco!

I commenti sono chiusi.