Si barrica in casa e minaccia di farsi saltare: “Sono delle Br faccio esplodere il palazzo”

Mediagallery

Si barrica in casa e minaccia di farsi saltare in aria. E’ accaduto intorno alle 12,30 al secondo piano di un condominio in viale Alfieri. L’uomo, 34 anni, con problemi psichici, in base a quanto appreso ha addirittura bloccato l’ingresso della porta con delle travi di legno, poi ha aperto il gas. “Sono delle Brigate Rosse, faccio saltare il palazzo e poi la questura”. E’ questo quanto ha asserito l’uomo telefonando intorno alle 9 al 113 e farfugliando frasi sconnesse tra cui quelle assai minacciose di far esplodere tutto.  Il 118 che aveva inviato sul posto due ambulanze dell’Svs ha poi richiesto l’intervento della polizia e dei vigili del fuoco. Gli agenti hanno sfondato la porta d’ingresso ed evitato conseguenze peggiori. Ora l’uomo, che avrebbe anche cercato di colpire i poliziotti, entrati dentro l’appartamento dopo tre ore di trattative che non avevano portato a nulla, con un martello è stato portato in ospedale attraverso un trattamento sanitario obbligatorio.  I poliziotti hanno infatti indossato le divise antisommossa e gli scudi. Fino all’ultimo però il 34enne ha cercato in tutti i modi di evitare il trasporto in ospedale cosa che è avvenuta intorno alle 12,30

Riproduzione riservata ©