Sexy inviti su facebook con tranello. Vittime narcotizzate e case svaligiate: in manette 38enne

L'ultimo colpo messo a segno a Livorno. La donna è stata poi arrestata a Roma dalla polizia

di gniccolini

Mediagallery

Una bella donna di 38 anni, rumena,  utilizzava la sua immagine per adescare le vittime designate su facebook promettendo serate elettrizzanti. Una volta a casa degli sventurati, come nei più classici dei film, metteva dentro i loro cocktail un mix di sostanze narcotizzanti in dose massicce come il benzodiazepine e, una volta che il malcapitato era kappaò, compiva il suo progetto criminoso svuotandogli l’appartamento e scappando senza lasciare traccia. Logicamente l’identità sul social network usata per attirare le vittime nella sua “tela” era fittizia e così, al risveglio, gli uomini beffati rimanevano con un pugno di mosche in mano.
A fermare i colpi messi a segno dalla 38enne ci ha pensato la polizia di Roma  del commissariato di Monte Mario che ha pizzicato la ladra grazie a un tatuaggio che aveva sul braccio.
Gli agenti hanno trovato la rumena a Livorno dove aveva messo a segno l’ultimo colpo, il quarto nel giro di pochissimi giorni. La  38enne, che su facbeook si spacciava per un’ungherese di nome Carla, dopo la truffa livornese ha contattato nuovamente un romano con il quale ha preso appuntamento nella Capitale, ma al suo fianco ha trovato anche un agente in borghese che ha notato il tatuaggio a forma di fiore sul braccio, precedentemente descritto dalle vittime. All’interno della sua borsa, la polizia ha trovato numerose confezioni di medicinali a base di benzodiazepine, oltre alle ricette trafugate durante una rapina avvenuta tempo tempo fa ai danni di un noto medico. Per la straniera sono scattate le manette ai polsi

 

Riproduzione riservata ©