Sequestrati 240 mila prodotti non sicuri

Mediagallery

La guardia di finanza di Livorno ha sequestrato 240mila prodotti (casalinghi, gadget ed altro materiale vario) all’interno di un negozio cittadino, di cui non è stato reso noto né il nome né il quartiere. La merce, del valore complessivo di circa 500.000 euro, per la maggior parte di origine cinese, è risultata non conforme ai requisiti di sicurezza imposti dalla vigente normativa nazionale ed europea. L’intervento è stato eseguito nell’ambito delle attività di controllo del territorio quotidianamente condotta dai reparti delle fiamme gialle. Il titolare dell’attività commerciale è stato segnalato alla Camera di Commercio e sanzionato con una pena pecuniaria di oltre 10mila euro.

 

Riproduzione riservata ©