Scoperta discarica abusiva, 84enne nei guai.

Nell'area erano presenti carcasse di autovetture, batterie, pneumatici e diverso materiale edile

Mediagallery

I carabinieri della Stazione di Collesalvetti, nel pomeriggio di ieri, hanno denunciato in stato di libertà una donna, l’84enne P. N., amministratice unica della società produttrice di acque minerali “Sorgente Piersanti srl”, in quanto responsabile del reato di inquinamento ambientale.
I militari, nella circostanza, hanno rinvenuto, all’interno di una vasta area numerosi rifiuti urbani speciali nonché materiali di risulta di diversa natura accatastati in totale stato di abbandono. In particolare, è stato possibile accertare come il terreno interessato fosse stato adibito a vera e propria discarica abusiva dove, nel tempo, sono stati abbandonate carcasse di autovetture, batterie, pneumatici e diverso materiale edile. I militari, inoltre, nell’ambito della stessa atività, hanno anche rinvenuto un altro accumolo di rifiuti, perlopiù pneumatici, nella vicina area di sosta della S.R. 206, in località Crocino.
In entrambi i casi, si è provveduto ad interessare i competenti enti amministrativi per l’immediata rimozione dei rifiuti.

Riproduzione riservata ©