Scontro auto-scooter, muore a 34 anni

Mediagallery

Non ce l’ha fatta Mirko Cignoni, colligiano, marito della vice sindaco di Collesalvetti, Libera Camici, rimasto coinvolto in un incidente lungo via Pisana Livornese Sud, all’altezza del distributore Agip, poco dopo la vecchia stazione di Collesalvetti. Il 13 febbraio mattina il suo cuore ha smesso di battere. Lo scontro era accaduto il 12 febbraio, intorno alle 10, e ad avere la peggio era stato il 34enne in sella a un motorino cilindrata 50 (foto di archivio). Era ricoverato in coma farmacologico all’ospedale di Livorno dopo aver riportato un trauma cranico e fratture agli arti. Il 14 febbraio, alle 15, dalla camera mortuaria dell’ospedale partirà il corteo funebre diretto ai Lupi dove avverrà la cremazione.
Nato e cresciuto a Nugola, Cignoni faceva il tornitore, anche se da qualche mese era in aspettativa per problemi di salute. Oltre alla moglie, lascia nel dolore il fratello Alessio e i genitori impegnati entrambi nella politica e nel sociale. La famiglia è conosciutissima nel paese e in tutto il territorio di Colle.

Il cordoglio del Comune di Livorno – Appresa la notizia del decesso di Mirko Cignoni, marito della vicesindaca di Collesalvetti Libera Camici, il sindaco di Livorno Filippo Nogarin ha inviato all’amministratrice colligiana un telegramma di cordoglio. Queste le sue parole: “Cara Libera,in questo momento di assoluto dolore desidero parteciparti a nome mio personale e di tutta l’Amministrazione sentimenti di vicinanza e di cordoglio”. Il Partito Democratico ha deciso, in segno di rispetto, di annullare l’Assemblea Territoriale e i tavoli di discussione tematici previsti per sabato 14 febbraio alla sala Svs in via delle Corallaie a Livorno.

Il Pd – Il Partito Democratico di Livorno, appresa la notizia della scomparsa di Mirko Cignoni, si stringe attorno al dolore di Libera Camici e famiglia.

Federico Bellandi – “La notizia della tragica scomparsa di Mirko Cignoni ci lascia attoniti. Esprimo a Libera Camici, le più mie profonde condoglianze e i sentimenti di affettuosa vicinanza di tutto il gruppo dei compagni e amici che collaborano con me”.

La dinamica – Secondo la ricostruzione dei vigili urbani di Colle, l’uomo viaggiava da Nugola verso Colle quando è stato travolto da una Citroen C3 che stava svoltando verso il distributore. L’impatto è stato violento e Cignoni è stato sbalzato in un fossato. Il 118 – chiamato dalla stessa automobilista illesa ma sotto shock – ha inviato sul posto una ambulanza della Pubblica Assistenza di Colle che ha trasportato Cignoni d’urgenza in ospedale dove è stata immediatamente allertata la shock room. “Quando siamo arrivati sul posto – dicono i soccorritori – non era cosciente”. Al pronto soccorso sono poi giunti la moglie, il sindaco di Colle Lorenzo Bacci e l’assessore alla scuola, Donatella Fantozzi. In ospedale anche la conducente della vettura, sconvolta dalla situazione.

Riproduzione riservata ©