Auto si schianta contro uno scooter. Prognosi di 30 giorni per il ferito

Mediagallery

Drammatico schianto nella notte intorno alle 00,45 di sabato 26 aprile. Stando ad una prima ricostruzione effettuata grazie ad alcuni testimoni oculari presenti sul posto, una Kia Picanto di colore nero sarebbe sfrecciata ad alta velocità non curante del semaforo rosso colpendo in pieno uno scooter Honda Vision su cui viaggiava un ragazzo di 15 anni (puoi guardare le foto dello scontro cliccando sul link alla fotogallery presente in fondo all’articolo). L’incidente è avvenuto in piazza Ferrucci all’incrocio tra via Garibaldi, via Provinciale Pisana, via Firenze e viale Ippolito Nievo. Secondo quanto ricostruito dalla polizia municipale giunta sul posto per i rilievi, il motorino avrebbe svoltato a sinistra al semaforo di viale Ippolito Nievo, approfittando del semaforo verde, verso la Guglia in via Garibaldi, quando sarebbe sopraggiunta a velocità elevata, da via Firenze in direzione viale Alfieri, l’auto condotta da un ragazzo di circa 20 anni. L’impatto tra i due mezzi è stato inevitabile e violento tanto che lo scooter è volato a circa 30 metri dal punto dello scontro e la macchina è andata ad urtare contro il palo del distributore all’incrocio. Sull’asfalto, insanguinato, è rimasto lo scooterista, un giovanissimo di 15 anni, che per alcuni interminabili minuti non ha dato alcun segno di vita. Sul posto si sono recati immediatamente i volontari dell’Svs con un’ambulanza fornita di medico a bordo, i quali hanno prestato i primi soccorsi all’incidentato. Dopo poco il 15enne ha ripreso i sensi e ha iniziato a gridare forte di dolore. Urla lancinanti e reazioni violente e scomposte che hanno costretto i volontari a sedare il giovane per poterlo trasportare d’urgenza al pronto soccorso. Ricoverato in gravi condizioni giungono notizie confortanti dall’ospedale: il giovane fortunatamente sembrerebbe fuori pericolo di vita e non più in prognosi riservata. Si parla di fratture diffuse e una diagnosi pari a 30 giorni di riposo. 
Il conducente dell’auto, apparentemente illeso ma sotto shock, è invece stato soccorso da un’ambulanza della Misericordia di Montenero intervenuta in un secondo momento. La polizia municipale, che ha accompagnato l’ambulanza all’ospedale, ha chiesto ai medici di guardia di effettuare come da prassi i test tossicologici e alcolemici. 
La strada è stata transennata dai vigili del fuoco per mettere in sicurezza la zona mentre gli agenti della municipale si sono preoccupati di effettuare i rilievi del sinistro stradale e di veicolare il traffico.
“Stavo per attraversare sulle strisce pedonali con il mio semaforo verde in via Firenze- racconta un testimone dell’accaduto, jeans e felpa sportiva blu con cappuccio, ancora con gli occhi sbarrati dallo spavento – avevo appena messo un piede sull’asfalto quando ho sentito come un razzo un’auto sfrecciare davanti a me. Neanche il tempo di fare un passo indietro e ho sentito uno schianto spaventoso e  visto il ragazzo a bordo dello scooter volare letteralmente in aria. Ho temuto il peggio. L’impatto è avvenuto in mezzo all’incrocio. Lo scooterista non ha potuto fare niente per evitare lo schianto. Speriamo che non sia grave”.

Riproduzione riservata ©

Photogallery