Schianto in A12, muore a 26 anni. Feriti bimbo e zio

Mediagallery

Terribile e tragico incidente sull’autostrada A12 tra Rosignano Marittimo e Collesalvetti, direzione nord, intorno alle 17,30 di lunedì 29 giugno. Stando a una prima ricostruzione dei fatti l’automobilista avrebbe perso il controllo poco prima della galleria di Savalano al chilometro 189 direzione Nord e la vettura si sarebbe schiantata contro il guardrail ai bordi della carreggiata. Non sarebbero rimasti coinvolti altri veicoli. Purtroppo per una studentessa di 26 anni, Giada Bacci residente a Firenze, non c’è stato niente da fare: è morta nonostante i tentativi di rianimazione da parte dei volontari e del medico del 118 intervenuto a bordo di un’ambulanza. Gravemente feriti l’uomo di 49 anni (residente nel pratese) alla guida dell’auto che ha sbandato e suo nipote di 7 anni. Entrambi sono stati soccorsi grazie all’elicottero Pegaso del 118 (nella foto di Paolo Mura) atterrato sull’asfalto della A12. Traffico bloccato e tre ambulanze sul posto. Per la 26enne inutili i disperati tentativi di soccorso. Il corpo della ragazza, seduta probabilmente davanti, sarebbe sbalzato fuori dall’auto nell’impatto. Il 49enne e il bambino sono stati trasferiti rispettivamente all’ospedale di Livorno e a quello di Pisa.

Riproduzione riservata ©