Scazzottata, strada chiusa

Mediagallery

Parapiglia in Borgo dei Cappuccini la mattina di martedì 17 novembre quando due persone dalle parole sono presto passate alle vie di fatto.
Sul posto si è portata una pattuglia della polizia di Stato chiamata da alcuni residenti della zona che hanno visto come i toni della discussione tra i due litiganti si fossero alzati in pochi minuti arrivando così ben presto a spintoni e cazzotti.
Sul posto è sopraggiunta anche un’ambulanza della Misericordia che ha prestato soccorso uno dei due protagonisti della vicenda in quanto ha accusato un malore. Per fortuna nessun’altra conseguenza fisica per i due contendenti. Sconosciuto al momento il motivo del loro litigio. La polizia, una volta sul posto, ha chiuso la strada (stretta) per favorire l’arrivo del mezzo di primo soccorso e le manovre dell’ambulanza. In pochi minuti la situazione è tornata alla normalità. Gli agenti hanno invitato le parti a procedere, eventualmente, per querela di parte.

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # Aldo

    Ordinario far west di questa città rifugio di delinquenti e incivili.

  2. # Yuri

    Una volta quando finiva con una scazzottata ognuno tornava a casa sua….uno un po piu’ liviodo dell’altro, ma finiva li…. o si diventava amici o ognuno per la sua strada…adesso si chiamano ambulanze e si accusano malori, per querelarsi a vicenda ed andare in tribunale con la speranza di prendere sue soldi…..e redioliiiii siete uomini si serie B. Evitate di fare a cazzotti, ma se proprio vi capita evitate il teatrino e le querele…..siate uomini!!!!

  3. # Provo Catorio

    Giusto ! Come si chiudono i locali nei quali avvengono le risse per par condicio chiudiamo anche le strade !

  4. # un se ne pole più

    quarche d’uno ha percaso fatto ir video della tragicomica zuffa?

  5. # Lorenzo65

    Da residente in Borgo chiedo pena esemplare per i due trasgressori: in Borgo le risse si fanno solo il venerdì o sabato sera dopo le 2 del mattino, in prossimità delle Cantine ,possibilmente ben deliranti dalle birre….

  6. # massimo

    un bel tuffo in darsena per spegnere i fumi,un tuffo oggi ,uno domani vedrete che la voglia dell’alcool si riduce

  7. # andrea

    A questi individui bisogna fare pagare l’intervento e se non pagano in carcere a pane e acqua ( sul serio ).

  8. # AnToNIO

    Rediolo è chi pensa che essere uomini vuol dire fare a cazzotti…essere uomini vuol dire proprio cercare un dialogo senza arrivare alle mani…anche perché spesso i veri uomini che intendi te,spesso ne buscano dagli uomini “non uomini”. Comunque certi ragionamenti derivano dall’ignoranza,ed a Livorno ce n’è molta!

  9. # poveromondo

    Verissimo, se non li tocchi nelle tasche o nella libertà perfettamente inutile continuare a fare tanti discorsi, purtroppo al giorno d’oggi essere ignoranti e prepotenti è una virtù e queste sono le conseguenze.

  10. # stefano

    ormai e’ guerra, si finira’ certamente con una grande sommossa popolare per il grande disagio che ci circonda . siamo alle soglie della rivoluzione se non della guerra.

  11. # Bob

    Veramente Yuri ha scritto di evitare di fare a cazzotti,se proprio succede evitare le sceneggiate. Le parole hanno un significato ed in questo Caso e’ chiaro. Non capisco che c’entra tutta la filosofia Sui veri uomini che hai elaborato.

  12. # Andrea

    Ragionamento da cavernicolo (o da livornese). Sei un valido esempio su cui spiegare il perché non esiste senso civico a Livorno.

I commenti sono chiusi.