“Può indicarci dove si trova l’ospedale?”. In due lo rapinano in strada

Mediagallery

Domenica 11 maggio, intorno alle ore 13, un uomo di 78 anni mentre passeggiava in via dell’Artigianato con due cani di piccola taglia è stato avvicinato da una vettura di colore nero guidata da un uomo e con una donna ed un neonato seduti nel sedile posteriore.
L’uomo, alla guida, ha chiesto con urgenza dove fosse l’ospedale poiché il bambino stava male. L’anziano mentre si avvicinava al finestrino per dargli le indicazioni stradali necessarie è stato raggiunto alle sue spalle dalla donna che nel frattempo era scesa dall’auto.
A questo punto, insistendo nella propria messinscena, l’uomo ha afferrato l’anziano per un polso cercando di tirarlo dentro l’auto (l’altra mano era occupata dai guinzagli dei cani e che non voleva/poteva lasciare per paura che scappassero) mentre la donna con una manovra “furbesca” è riuscita a sostituire la collana che l’anziano indossava con un’altra palesemente falsa. Al termine dell’azione, l’anziano ha udito la donna pronunciare la parola “fatta” e la stessa salire velocemente a bordo della vettura che si è allontanata a forte velocità in direzione dell’ingresso della variante.
L’uomo toccandosi successivamente la collana si è reso conto che qualcosa non andava a causa del crocifisso mancante e rientrato a casa ha chiamato il 113 ( al momento del fatto non aveva il cellulare con sé) per denunciare il fatto. Sono state immediatamente attivate le ricerche degli autori e del mezzo che a causa del “ritardo” della segnalazione (era trascorso circa un’ora) non avevano, al momento, esito positivo.

Riproduzione riservata ©