La nostra storia finisce su Corriere.it. Rugbista sventa suicidio: “Così l’ho salvata, buttando giù due porte. Che sensazione!”

"Sono quelle cose che non credi di poter fare ma quando sei chiamato a farle tiri fuori tutta la forza che hai dentro"

di gniccolini

Mediagallery

LA STORIA SU CORRIERE.IT – LEGGI QUI

La storia che leggete qui sotto è stata ripresa dai principali quotidiani online, tra cui Corriere.it, e tra le radio da Radio Capital e Radio Toscana

“Ho raggiunto il quinto piano salendo 4 scalini alla volta. Quando sono arrivato lì aveva già le gambe fuori dal terrazzo e stava per gettarsi. L’ho presa dai jeans e l’ho portata in salvo di peso. Sono quelle cose che non credi di poter fare, ma quando sei chiamato a farle tiri fuori tutta la forza che hai dentro”. Vinicio Marconi, 50 anni, ex rugbista-pilone degli Etruschi Livorno e oggi uno dei protagonisti del gioco del Ponte pisano, racconta i drammatici momenti che lo hanno visto protagonista, intorno alle 16 di questo pomeriggio a Shangai, salvando una donna di 41 anni, residente nel palazzo di fronte.
“Io abito al secondo, lei al quinto e lì per lì non ho capito bene: forse stava piangendo. Poi però ho visto che aveva già una gamba fuori dal terrazzo e ho deciso di intervenire. Se avessi telefonato alla polizia forse avrei perso solo tempo”. Vinicio ha attraversato il cortile in ciabatte (l’uomo era appena tornato a casa dopo una giornata di lavoro) e ha raggiunto lo stabile attraverso il cortile condominiale. “Prima ho buttato giù con una spallata la porta del palazzo. Quando sono arrivato al pianerottolo della casa ha buttato giù anche quella porta a spallate. In casa non c’era nessuno in quel momento. Sono arrivati poco dopo la figlia e il fratello che mi ha abbracciato e ringraziato”.
Sulla sua pagina facebook, poco dopo l’accaduto, Vinicio esprime soddisfazione per il suo gesto: “E il mio per oggi l’ho fatto… salvata una donna che si stava per suicidare, sensazione meravigliosa! Menomale che babbo Benito e mamma Luisa mi hanno fatto cosi! Due porte giù e sbarbata dalla finestra”.
Vinicio è stato aiutato nell’operazione di salvataggio da un condomino Claudio Piscopo, fisicamente ben messo come lui, e in un secondo momento dagli agenti delle volanti che sono intervenuti sul posto. La signora, in stato di semi-coscienza, è stata trasportata al pronto soccorso per le cure del caso.

Riproduzione riservata ©