Rubano pc all’asilo: ritrovati dai carabinieri

Mediagallery

Ieri mattina, aprendo i locali della scuola, c’era stata l’amara sorpresa per le insegnanti dell’Istituto dell’infanzia “Una finestra sul mondo”, di Rosignano Marittimo. Nella notte, infatti, ignoti erano riusciti a fare irruzione all’interno del plesso scolastico e, dopo aver messo a soqquadro la cucina ed alcune classi, si erano portati via macchine fotografiche, videocamere e computer, uno di questi ultimi, tra l’altro, in uso ad un bambino disabile.
Questa notte, tuttavia, in località Quercianella nel corso dei quotidiani controlli volti a prevenire vi reati contro il patrimonio, i Carabinieri sono riusciti a ritrovare l’intera refurtiva. I militari, in particolare, avevano notato transitare a velocità sostenuta un’autovettura Renault “Megane” con tre persone a bordo. Alla vista della pattuglia dei carabinieri, l’autista del mezzo, risultato poi intestato ad un cittadino rumeno, ha bloccato immediatamente la marcia sul ciglio della strada uscendo velocemente dall’abitacolo e dileguandosi a piedi nella boscaglia circostante insieme agli altri due occupanti che si portavano dietro un grosso borsone. Le ricerche dei tre fuggitivi hanno dato esito negativo, mentre poco distante dal mezzo abbandonato, dietro alcune siepi, i militari sono riusciti a trovare il borsone con all’interno il materiale informatico ed elettronico poi risultato essere lo stesso materiale rubato la notte prima all’interno della scuola. Nella circostanza, infatti, sono state trovate ritrovate e sequestrate: 3 macchine fotografiche digitali; una videocamera; 4 notebook; un hard disk esterno 1 e un amplificatore. Oggi militari della Compagnia di Livorno provvederanno a riconsegnare il tutto ai responsabili dell’Istituto scolastico.

 

Riproduzione riservata ©