Rubano ostie consacrate. “Allarme messe nere”

Mediagallery

Quando il Sacerdote don Luca Esposito, che ogni domenica celebra la messa delle 10 nella chiesa di San Giuseppe in ospedale, ha aperto il tabernacolo, era vuoto: qualcuno aveva rubato la Pisside con le ostie consacrate. Sul posto, domenica 24 maggio subito dopo la celebrazione della messa,  sono arrivati i carabinieri che hanno raccolto così la denuncia del prete. I ladri hanno lasciato infatti alcune tracce del loro passaggio che potrebbero rivelarsi fondamentali per riuscire a risalire agli autori del gesto. I malviventi che hanno trafugato le ostie hanno infatti scassinato il tabernacolo disinteressandosi però completamente di un calice d’argento di valore.
Adesso gli inquirenti visioneranno le immagini registrare dalle telecamere di sicurezza per riuscire a individuare degli indizi importanti. Con tutta probabilità chi ha compiuto il gesto è entrato da uno dei due ingressi laterali per dare meno nell’occhio.
A commentare il fatto don Paolo Razzauti che parla di “grave atto sacrilego, più che furto. Un atto che denota non soltanto la poca sicurezza dei nostri luoghi sacri e non, ma anche atteggiamenti anti religiosi”.
“Piena solidarietà al cappellano dell’ospedale Mons. Placido Bevinetto, a don Luca, ma soprattutto – conclude don Razzauti – condanna per un gesto che porta il pensiero alle “messe nere”. Forse vivessimo un po’ meglio la nostra interiore spiritualità, avremmo meno bisogno di magia od altro”.

Riproduzione riservata ©

27 commenti

 
  1. # Giovanni

    io lascerei da parte le cosiddette “messe nere” magari le hanno soltanto rubate per farci colazione. E poi un prete che condanna la magia mi sembra una contraddizione.

  2. # Simone Salviano

    eh si, devi avere proprio ragione. colazione.

  3. # luigi

    Confondere la magia con la religione cristiana e quindi con i preti è frutto di profonda ignoranza e poco rispetto: pensa a quei Cristiani che come tali oggi vengono martorizzati dall’Isis. Credere e professare una religione non è da maghi.

  4. # Stingary

    Che commento intelligente….

  5. # terranovas

    Scusami Giovanni ma hai perso un ottima occasione per tacere.
    Qui si sta parlando di un furto sacrilego e quindi ci sono alte probabilità che le messe nere siano pertinenti visto che ci sono persone dedite al culto di satana.
    Un tempo di parlava di libera Chiesa in libero Stato.
    Ci sono persone che hanno un sentimento religioso e che hanno tutto il diritto di professarlo dato che la Costituzione Italiana riconosce a tutti di esprimere la propria fede.
    Tu hai la libertà di non avere nessun credo religioso ma questo non ti consente di mancare di rispetto a chi lo ha.
    Stai solo disquisendo di argomenti sui quali non hai la benché minima consapevolezza di che cosa stai parlando.

  6. # Anche io perplesso

    Lungi dal credere che il mondo sia limitato a ciò che vediamo devo proprio dire che oramai certe istituzioni talmente sono diventate potenti che sono pure intoccabili. Hanno rubato un’ostia e allora ? Per chi crede che sia essa il corpo di cristo è ovviamente un crimine terribile, ma per chi pensa che certe istituzioni siano paragonabili a niente più e niente di meno che a delle sette non è successo nulla. Tutto questo allarmismo mi pare erroneo, i matti ci son sempre stati, che adorino il demonio o altre astruse divinità poco cambia.
    Io penso che se vivessimo meglio la nostra spiritualità non avremmo bisogno delle chiese nè delle religioni !!!

  7. # Luca

    io sarei invece piu’ rispettoso per le credenze religiose altrui. In questo caso quelle cristiane.

  8. # Teseo

    Volevo rispondere a Giovanni e a tutti coloro che possono fare dello spirito -facile – sull’espisodio. Dunque hanno rubato le ostie – non semplici pezzi di pane, altrimenti avrebbero rivolto le loro attenzioni a un panificio – ma Pane CONSACRATO, cioè pane CONTENENTE GESU’ in CORPO e SANGUE.
    Lo so che fa ridere anche molti cristiani-cattolici, ma è il fulcro della nostra fede, questo: se Gesù non è presente nell’Ostia Consacrata, tutta la Santa Messa è un rito vuoto. Paradossalmente chi ruba Ostie Consacrate ha molta più fede di chi (come tanti sedicenti cristiani) non crede nella Presenza Reale del Corpo e Sangue di Cristo nelle Ostie Consacrate. Soltanto, il ladro sacrilego non vuole utilizzare questa miracolosa Presenza per salvare la sua anima dalla pena dell’inferno, ma per offendere Cristo e quindi precipitarsi nell’inferno.
    Perché si vuole offendere Cristo? Spesso per presunzione, altre volte per disperazione. Bene ha fatto Mons. Razzauti a lanciare l’allarme. Questi nostri fratelli devono capire che i loro rituali sono privi di efficacia, ma che l’offesa a Cristo li condannerà in eterno. Tuttavia se restituiranno le Ostie Consacrate sinceramente pentiti, avranno la Grazia del perdono.

  9. # Alessandro

    Ci mancava il solito commento da comunistello livornese

  10. # carneade

    Giovanni forse tu pensi di essere spiritoso nell’asserire che le ostie “sono state rubate per farci colazione”, oppure la battuta sui preti circa la condanna della magia. Questa tua superficiale e sterile ironia rende ridicolo te e tutti gli ignoranti come te. Una precisazione, ignorante non è un’offesa ma un’ affermazione di mancata conoscenza. Pensa cosa potranno pensare di te i tuoi genitori che orgogliosamente ti mandarono al catechismo e con commozione ti accompagnarono in chiesa per permetterti di ricevere non tanto una “prima colazione”, ma la tua prima comunione. Anche tu come altri a volte parlate per dimostrare di esistere, indipendentemente da quello che dite, purché gli altri si accorgano di voi.

  11. # stefano

    Se ritenete questa cosa importante ok…..ma in un posto di SOFFERENZA cioe’ dentro l’ospedale lo riterrei un gesto piu’ malsano che……poi oggi tutto vale….

  12. # ema

    La religione ha rovinato il mondo e nei secoli ha compiuto crimini della peggior specie (inquisizione,bruciare le “streghe” ecc),però è anche giusto rispettare,negli usi&costumi,chi ci crede…il gesto del furto è ovviamente sbagliato e da condannare…la vera chiesa è quella dei missionari,che si fanno in 4 per aiutare i bisognosi e non quella di grassi parroci che “ora et labora” se lo sono dimenticato da un pezzo!!!

  13. # RE nato

    in toscana sembra un centro di raccolta di maghi cartomanti e chiese sconsacrate dove adorano satana……che Dio li punisca tutti e rivolti contro di loro e le loro famiglie i riti e messe nere.

  14. # MIRKO

    Eh si, si vede che Dio lo conosci bene…

  15. # giovanni

    In risposta a luigi. Volevo informarti che le religioni affondano le sue radici nell’ignoranza dei popoli, questo caro mio è storicamente provato quindi….

  16. # giovanni

    i dispiace contraddirti, ma solo perchè non la penso come te dovrei, secondo te, non parlare? E’ ovvio che questa tua convinzione denota una mancanza di rispetto nei confronti di altre opinioni al riguardo

  17. # ivo lami

    potrebbe cortesemente indicarci da che cosa ricava che quel che lei dice è storicamente provato? che so, un testo, un fatto storico, una pubblicazione purchè però non siano né diabolik né tex willer; peraltro, sempre a proposito di scarsa attitudine alla conoscenza, le suggerirei di rivedere l’uso della lingua italiana con particolare riferimento agli aggettivi possessivi nel cui uso non mi pare un drago

  18. # realista

    Secondo me le hanno rubate per ridere delle cacchiate che scrive la gente

  19. # giovanni

    beato te che scrivi come il Manzoni, comunque il concetto non cambia, basta dare un occhiata ad una cartina geografica per capire che nei paesi più civilizzati la “religione” non è importante come nei paesi dove la fame e la miseria fa da padrona. Questo mi sembra un fatto oggettivo.

  20. # giovanni

    te proprio non meriti risposta.

  21. # Stingary

    L’ignoranza tra i livornesi abbonda…. Carneade… chi era costui??

  22. # Teseo

    Ema, sei un’accozzaglia di luoghi comuni. Documentati. Le cosiddette streghe le bruciavano i protestanti del nord europa, non i cattolici. E sugli altri luoghi comuni della leggenda nera anticristiana, ripeto: documentati… Per esempio qui: http://apologetica.altervista.org/index.html

  23. # Giovanni

    ho letto il link che hai postato….. E non riesco a smettere di ridere.

  24. # Giovanni

    visto che alcuni di voi sono convinti di avere la “verità ” in tasca, spiegatemi il perché del fenomeno della pedofilia dentro la chiesa cristiana. Vi ringrazio in anticipo.

  25. # realista

    ma ci stai pure a perdere tempo tentando di ragionare?

  26. # asta siempre

    John Lennon:
    “Immagina che non esistano frontiere,
    non è difficile da fare,
    nessuno per cui uccidere o morire
    e nessuna religione.”

  27. # ema

    Caro Teseo,se studi la storia su “apologetica” è giusto che tu abbia questa cultura,buona fortuna,prega anche per me!!!

I commenti sono chiusi.