Rubano sul posto di lavoro: padre e figlio nei guai

Impegnati, ogni sera, nei lavori di manutenzione agli impianti tecnologici presenti all’interno dell’Ipercoop, ne approfittavano per portarsi via ogni tipo di generi alimentari

Mediagallery

A finire nei guai due livornesi, padre e figlio, di 59 e 27 anni. Nei loro confronti è infatti scattata la denuncia in stato di libertà per il reato di “furto aggravato in concorso”. Le indagini dei militari, avviate a seguito di un furto di numerosi generi alimentari asportati dalla cella frigorifera dell’Ipercoop “Fonti del Corallo”, sono durate appena 24 ore permettendo, anche grazie alle immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso, di identificare i due uomini.

Padre e figlio, come detto, erano impegnati ogni sera, in orario di chiusura del Centro Commerciale, nei lavori di manutenzione agli impianti tecnologici e, approfittando dell’assenza di altro personale, in più occasioni si sarebbero impossessati di numerosi prodotti alimentari, tra i quali forme di formaggio, salumi e prosciutti custoditi all’interno della cella frigorifera. Per portarli all’esterno del Centro Commerciale, i due si sarebbero serviti di grosse buste in plastica nera, di quelle utilizzate per le pulizie. Una volta identificati, i militari si sono presentati a casa dei due riuscendo a recuperare parte della refurtiva e a restituirla ai proprietari.

Riproduzione riservata ©