Ruba uno scooter, cittadino-detective lo scopre: denunciato

Mediagallery

Cittadino-detective scopre il ladro e lo fa denunciare. E’ successo nella serata di ieri in via Terracini, dove un uomo si era avvicinato ad uno scooter regolarmente parcheggiato portandolo via a spinta. L’operatore del 113 al telefono con il residente ha dato gli aggiornamenti sugli spostamenti del sospetto, appurando dalla segnalazione che si era fermato per qualche istante davanti ad un cassonetto ed aprendo il bauletto dello scooter ne stava svuotando il contenuto. Gli agenti sono quindi riusciti a fermare la persona, L.A. 43 anni, livornese privo di documenti ma con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. Lo scooter Honda 150 era sprovvisto di targa, di sella e degli specchietti retrovisori e con i bauletti anteriore e posteriori spaccati.
Da accertamenti sul numero del telaio dello scooter, la polizia è risalita al proprietario del mezzo, una giovane donna livornese residente a Firenze. Da ulteriori accertamenti è emerso che a utilizzare il motorino era un giovane livornese che contattato ha riferito di averlo lasciato regolarmente parcheggiato in via Donnini e quindi in un luogo diverso dalla segnalazione.
Nel frattempo è stata recuperata dal cassonetto la targa e la documentazione che l’uomo aveva gettato poco prima. Alla fine L.A. è stato denunciato in stato di liberta per il reato di ricettazione.

Riproduzione riservata ©