Ruba furgone e ingaggia inseguimento: arrestato

Mediagallery

Nel pomeriggio di ieri 16 novembre, il 25enne Alexandru Sergiu Samoila, un rom domiciliato nel campo nomadi di Coltano (Pisa), è stato arrestato per furto aggravato dai militari della stazione di Collesalvetti al termine di un inseguimento che ha impegnato anche i carabinieri di Cecina. Il giovane nomade, poco prima, si era impossessato di un Furgone “Fiat Doblo’”, parcheggiato di fronte ad un panificio di Vada (Livorno), e di proprietà di un panettiere 42enne di Rosignano Marittimo. In particolare, approfittando di un attimo di distrazione del conducente sceso dal mezzo per entrare all’interno del negozio, il Samoila saliva a bordo del furgone dandosi alla fuga. A quel punto il proprietario, aiutato da un conoscente, saliva a bordo di altra autovettura mettendosi all’inseguimento del giovane rom ed avvisando, contestualmente, il 112. Riuscito dopo pochi chilometri a seminare il proprietario del mezzo, il nomade veniva intercettato dapprima dai militari della compagnia di Cecina e, successivamente, da una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Collesalvetti i quali si mettevano immediatamente all’inseguimento del giovane. La fuga del 25enne, tuttavia, terminava poco dopo in quanto raggiunto dai militari e costretto a fermarsi. Una volta in caserma, il malvivente è stato arrestato e condotto, su disposizione del magistrato, al carcere delle Sughere. Il furgone veniva invece restituito al legittimo proprietario.

Riproduzione riservata ©