Ruba gioielli con il figlio: presa dalle telecamere

Mediagallery

Probabilmente lo ha fatto in altre occasioni. Il metodo sembra quasi infallibile. I.M., una ragazza di ventinove anni è stata incastrata dalle telecamere di sorveglianza di un’oreficeria del centro mentre, in due diverse occasioni, ruba alcuni oggetti in oro (clicca sul link in fondo all’articolo per vedere le immagini che la incastrano fornite dalla polizia di Stato). La particolarità di questi furti consiste nel fatto che I.M. si accompagna con una carrozzina all’interno della quale c’è il figlio di pochi mesi.
E’ successo il 24 e il 28 gennaio di quest’anno, presso l’oreficeria “Veronica Orlandi”, di via Magenta. I.M., cliente del negozio da molti mesi, si reca una prima volta per acquistare un piccolo anello in oro.
Mentre le commesse del negozio si danno da fare per proporre un’ampia scelta alla cliente, questa si preoccupa continuamente di badare al bambino che si agita nella sua carrozzina. Anche le impiegate vengono distratte da quello che sembra l’amore di una mamma, e la donna ne approfitta per afferrare un paio di monili e nasconderli nella tasca del giaccone.
gioielleria veronica orlandiQuattro giorni dopo, la ragazza si presenta di nuovo. Anche stavolta con bambino e carrozzina. E come nella prima occasione, approfittando di momentanee distrazioni delle commesse, sottrae quattro diversi monili d’oro.
Nessuno dei suoi gesti, però, sfugge alla videocamera di sorveglianza che la proprietaria del negozio, accortasi degli ammanchi, mette a disposizione della Squadra Mobile della Questura di Livorno.
La visione dei filmati e la successiva identificazione della “mamma ladra” è rapida. La donna, di fronte alle contestazioni, ammette i furti e indica anche il “Compro Oro” dove ha subito rivenduto i gioielli rubati, che vengono recuperati dai poliziotti.

Riproduzione riservata ©