Razzia alla cantina del Borgo. Lo sfogo del presidente

Mediagallery

Ladri nella Cantina “invernale” del Borgo Cappuccini, in via degli Asili. A denunciare l’episodio sono i dirigenti della Sezione Nautica bianconera che solo oggi hanno reso nota la notizia. La razzia è andata in scena nella notte tra martedì 6 e mercoledì 7 gennaio quando alcuni malviventi si sono introdotti nella palestra dove si allenano gli atleti, portando via un televisore da 42 pollici che viene usato come simulatore di voga quando è difficoltoso l’allenamento in mare. Nel bottino anche una stampante a colori e 5 cardiofrequenzimetri utilizzati durante i test a terra. “Il danno – spiega il presidente della cantina Gabriele Barbini – per noi è molto grave in quanto abbiamo comprato questi oggetti faticosamente. Le Sezione Nautiche oggi sono associazioni sportive dilettantistiche e le condizioni economiche sono molto precarie. Cerchiamo tra mille difficoltà di far continuare a vivere la tradizione remiera livornese, creando delle strutture che possono avvicinare nuovi livornesi a questo sport, ma azioni di questo genere danneggiano e non poco tutto il tessuto sociale cittadino e tutto il mondo del remo labronico. Il gesto è stato squallido in quanto è andato a colpire delle strutture che svolgono attività dilettantistica a fini socialmente utili”.

 

Riproduzione riservata ©