Rapina tabaccheria con cacciavite in zona Cavour. Tenta di rubare sigarette in un bar a Corea

Rapinata la tabaccheria in via dell'Indipendenza. Il malvivente è entrato nel negozio armato di cacciavite e ha minacciato la titolare che in quel momento si stava preparando alla chiusura

Mediagallery

Rapinata la tabaccheria in via dell’Indipendenza. E’ accaduto intorno alle 20 del 27 maggio quando, in base a quanto ricostruito, il malvivente è entrato nel negozio armato di cacciavite e ha minacciato la titolare che in quel momento si stava preparando alla chiusura. Il rapinatore si è fatto consegnate i contanti, circa 100 euro, ed è fuggito a piedi. La negoziante, illesa, ma sotto shock è stata colta da un leggero malore. Sul posto un’ambulanza con medico a bordo della Misericordia di Livorno partita dalla vicina via Verdi e due volanti della polizia. Dell’uomo, descritto solo come bianco, nessuna traccia.

Episodio simile è avvenuto il 28 maggio intorno alle 15 a Corea. Vittima di un tentativo di rapina è stata la commessa del bar-tabaccheria in via Luzzati. Il malvivente, in base a quanto appreso, ha tentato di rubare alcuni pacchetti di sigaretta senza riuscirci in quanto è stato fermato poco dopo da alcuni passanti e consegnato alla polizia. La donna, illesa, ha accusato un malore ed è stata soccorsa dai volontari della Misericordia.

Da appurare se ad agire sia stata la stessa persona.

Riproduzione riservata ©