Rapina sventata, malvivente con pistola messo in fuga da ambulante e cassiera

Mediagallery

Si è presentato con una pistola in mano e ha minacciato le commesse di consegnargli l’incasso della giornata. E’ questo quanto è accaduto intorno alle 20, all’orario di chiusura, al Conad di Marilia ad Antignano. Le dipendenti del supermercato, inizialmente spaventate, si sono subito accorte però che quella che aveva in mano l’uomo era in verità una pistola giocattolo. Così, con sangue freddo, hanno reagito e messo in fuga il malvivente che è uscito a mani vuote dal market nel parcheggio, dove aveva lasciato, pronto per la fuga, uno scooter (che poi è risultato rubato). Tentativo di scappare però andato a vuoto, in quanto il motorino non si è messo in moto. E’ a questo punto che un senegalese venditore ambulante, vecchia conoscenza dei clienti del market, ha notato la scena e, con riflessi pronti, ha rincorso il rapinatore che se la stava dando a gambe abbandonando sul posto il mezzo a due ruote. Il malvivente però è riuscito a seminare il suo inseguitore ma poche centinaia di metri più avanti ha incontrato uno sfortunato ragazzo a bordo di uno scooter che è stato costretto a cedergli il mezzo minacciato da quella che pensava fosse una vera e propria arma da fuoco.  Sul posto si sono recati i carabinieri della stazione di Ardenza e un’ambulanza dell’Svs intervenuta per prestare soccorso ad una delle commesse che, a seguito dell’episodio, ha accusato un lieve malore.
I militari sono già sulle tracce del rapinatore.

Riproduzione riservata ©