Rapinatrice in banca. Parla la vittima

Mediagallery

Una donna ha tentato di rapinare i cassieri all’interno della banca del Credito Cooperativo di Castagneto Carducci in via del Mare all’Ardenza (clicca sul link in fondo all’articolo per vedere la fotogallery e per ascoltare il racconto della vittima). E’ accaduto questa mattina intorno alle 10.45 quando la finta cliente, una donna tra i 50 e i 60 anni,  ha tirato fuori dalla borsetta una pistola e ha minacciato i dipendenti dell’istituto di credito che però si sono rifiutati di soddisfare le richieste della delinquente. A quel punto la malvivente ha visto bene di rapinare una donna che era presente all’interno della banca scappando poi via in direzione “mare”. Sul posto sono sopraggiunti i volontari della Svs con un’ambulanza con a bordo un medico e i carabinieri che si sono subito messi alla ricerca della donna scappata con un magro bottino. Sotto shock la vittima della rapina assistita sul posto dai sanitari.
Il racconto della donna rapinata – “E’ venuta mentre ero a sedere con la pistola in mano e mi ha detto dammi tutto quello che hai. Io le ho dato il telefono, soldi non ne avevo. Poi a mio padre gli ha detto di andare via. E sono riuscita a scappare. Aveva la pistola in mano – dice mentre il suo volto è rigato dalle lacrime – Non era finta, ve lo posso assicurare che non era finta. Secondo me non era italiana, aveva circa cinquant’anni, un giacchetto beige e i capelli un po’ sporchi. Parlava con un accento straniero. Come ha fatto a scappare non lo so”.

Riproduzione riservata ©