Rapina di Natale al Penny con un coltello da cucina

Il rapinatore è fuggito, con una somma di circa 1400 euro, a bordo di uno scooter

Mediagallery

Felpa blu, con cappuccio ben calato sul volto, e in mano un coltello da cucina con il quale ha minacciato la cassiera di consegnargli l’incasso. E’ così che si è presentato il rapinatore all’interno del Penny Market di via Cimarosa martedì 23 dicembre, alle 20,40, a pochi minuti dalla chiusura.
All’interno del market, oltre alla cassiera, altri due clienti che hanno osservato attoniti la scena. Nessuno, per fortuna, è rimasto ferito. L’uomo, che parlava con un accento livornese, alto circa un metro e 70 centimetri, si è fatto consegnare 1400 euro in contanti ed è fuggito a bordo di uno scooter. Sul posto gli agenti delle volanti che hanno trovato l’arma da taglio poco lontana dal supermercato consegnandola alla polizia scientifica per la rilevazione delle impronte digitali. Il caso è passato alla squadra mobile diretta dal dirigente Testaì.

Riproduzione riservata ©