Smurano la cassaforte al piano di sotto. La vicina dà l’allarme ma i ladri fuggono

Mediagallery

Smurano la cassaforte al piano di sotto ma la vicina fa partire tardi l’allarme dando modo così ai ladri di guadagnarsi la fuga. E’ accaduto tutto intorno alle 00.50 di sabato 26 aprile quando le volanti sono intervenute in via Prato, a seguito di una segnalazione di alcuni rumori sospetti fatta da parte di una condomina. La richiedente ha riferito al centralino del 113 che intorno alle 23.50 circa aveva sentito dei rumori provenire dall’appartamento subito sotto al suo, come se all’interno vi fossero dei lavori in corso.
Dapprima non ci aveva fatto molto caso ma poi visto il perdurare dei rumori aveva deciso di scendere e suonare con l’intenzione di far cessare il frastuono essendo all’oscuro dell’assenza dei proprietari. Non ottenendo nessuna risposta era quindi risalita in casa e da una finestra del proprio appartamento aveva notato che al piano di sotto la porta veranda era aperta e un uomo in strada che si allontanava velocemente. Solo a questo punto la donna si era decisa a chiamare la questura. Le volanti sul posto hanno richiesto immediatamente l’intervento dei vigili del fuoco in quanto, già nell’androne del palazzo, sentivano un forte odore di fresatura presumendo che il furto fosse ancora in atto. Grazie al pronto intervento dei pompieri, la pattuglia è potuta entrare nell’appartamento dove veniva constatato che ignoti, approfittando dell’assenza dei proprietari, avevano messo a soqquadro tutta la casa e tagliato con una mola la cassaforte. Essendo i proprietari assenti è stato subito rintracciato e fatto arrivare sul posto il padre della proprietaria che, però, poteva solo constatare e confermare l’assenza della coppia ma non quantificare il danno subito.

(immagine d’archivio)

 

Riproduzione riservata ©