Prostituta rapinata e picchiata da 2 clienti

Mediagallery

Prostituta rapinata e presa a calci da due clienti. E’ quanto accaduto nella notte tra domenica 22 e lunedì 23 novembre, intorno alle 1,30, nei pressi dell’area antistante il cimitero dei Lupi. La vittima, una rumena di 24 anni, D. V. E., da tempo residente a Livorno e dedita all’attività di prostituzione, mentre si trovava in via Firenze (altezza del distributore Agip) sarebbe stata avvicinata da due uomini arrivati a bordo di un’autovettura scura. Dopo aver contrattato il prezzo della prestazione, i due avrebbero fatto salire in auto la giovane donna dirigendosi poi verso il vicino cimitero. Giunti sul posto, con la scusa di voler fare sesso fuori dall’autovettura, i due sconosciuti avrebbero convinto la donna a scendere e, una volta fuori, l’avrebbero aggredita con calci e pugni strappandole la borsetta con all’interno, tra l’altro, 250 euro in contanti. A quel punto, risaliti a bordo del mezzo, sarebbero fuggiti facendo perdere le loro tracce. Alcuni minuti più tardi, con l’aiuto di una amica giunta sul posto, la vittima ha chiamato i carabinieri raccontando l’accaduto e chiedendo di essere trasportata presso il pronto soccorso dove i sanitari le hanno riscontrato alcune escoriazioni ed ematomi giudicandola guaribile in 5 giorni.
Le indagini sono tuttora in corso da parte dei carabinieri della Compagnia i quali hanno già acquisito le immagini delle telecamere presenti presso il distributore di via Firenze.

Riproduzione riservata ©