E’ stabile l’operaio caduto da 5 metri

Mediagallery

Restano gravi ma stabili le condizioni dell’operaio 23enne, di Viareggio, caduto poco prima delle 19 del 5 maggio all’ex Cantiere Orlando, accanto alla statua, nella parte edile e non navale. In base a quanto appreso, l’operaio stavo lavorando su un elevatore quando qualcosa non ha funzionato e la piattaforma si è rovesciata, per cause in corso di accertamento da parte dell’Asl, facendo rovinare a terra l’uomo. A dare l’allarme sono stati i colleghi che hanno subito chiamato preoccupati la centrale del 118 che ha inviato sul posto una ambulanza della Misericordia di Livorno. L’uomo era cosciente ma presentava un trauma cranico, nonostante indossasse il casco, e addominale.
E’ stato trasportato all’ospedale dove è stata allertata la shock room. La preoccupazione più grande, inizialmente, è stata per possibili traumi interni per i quali sono stati svolti, subito nell’immediatezza, gli accertamenti sanitari del caso. Fortunatamente le analisi hanno fatto tirare un sospiro di sollievo ai dottori scongiurando le peggiori ipotesi. Il ragazzo rimane tuttora in osservazione per la brutta botta subita alla testa.

(Foto Simone Lanari)

Riproduzione riservata ©