Pistola alla tempia e rapiano il market di 15mila euro

Mediagallery

Rapina al supermercato “DPiù” in via Grotta delle Fate. Il tutto è accaduto intorno alle 14 di martedì 22 settembre circa, quando la volante della polizia è intervenuta in seguito ad una chiamata effettuata al 113 in cui si diceva che alcuni banditi si erano introdotti all’interno con un’arma e avevano portato via l’incasso.
I dipendenti, sotto choc, hanno riferito che due uomini a volto coperto sono entrati all’interno del market e intimando ai dipendenti di stare fermi e consegnare loro i soldi. Uno dei due ha preso un dipendente e puntandogli la pistola alla testa lo ha obbligato a portarlo verso la cassaforte nelle vicinanze della cassa. Mentre l’uomo si faceva aprire la cassaforte l’altro svuotava le casse . I due si sono dati alla fuga a bordo di uno scooter bianco asportando circa 15.000 euro in banconote da 5,10,20 50 e 100. I due sono stati descritti come alte circa 1 metro e 70 centimetri con fisico atletico. Indossavano un paio di bermuda, il piumino di cotone blu  e un cappuccio alzato con cerniera tirata fino al mento. Entrambi di età compresa tra i 30 e 40 anni, italiani con accento del sud. Uno dei due indossava anche un casco tipo “Jet” con visiera abbassata.

Riproduzione riservata ©