Il piromane non si ferma: altro incendio nella notte

Mediagallery

Il piromane sembra non volersi fermare. Così dopo il rogo di auto andato in scena in queste settimane nelle zone Pontino-San Marco ieri alle 23 l’allarme è scattato stavolta in via Grecia alla Scopaia. A far partire la telefonata ai vigili del fuoco sono stati alcuni residenti che hanno notato come da un cassonetto si alzasse del fumo sospetto (come si può notare dalle foto pubblicate in pagina e inviateci dalla nostra lettrice Ilaria Michelucci). Così in men che non si dica sono intervenuti i pompieri con un mezzo sul posto, all’altezza del civico 39, per domare le fiamme che si stavano sviluppando all’interno del raccoglitore di rifiuti a bordo della carreggiata. Adesso c’è soltanto da capire se l’autore sia lo stesso degli episodi precedentemente verificati in tutt’altra zona di Livorno o meno. Se così fosse dopo le auto in sosta adesso sarebbe passato a colpire i cassonetti di Aamps come già avvenne due anni fa circa quando per mesi un piromane terrorizzò la città e danneggio decine di contenitori per rifiuti sparsi in tutta la città.

Riproduzione riservata ©