Picchiano autista, rintracciati dalla municipale

L'ispettore capo della municipale Marco Vaccai: "Invito gli stessi autisti a denunciare sempre fatti di questo tipo e i cittadini a continuare a collaborare"

Mediagallery

A seguito di una scrupolosa indagine la Sezione di Polizia Giudiziaria-Investigativa della Polizia Municipale di Livorno è riuscita ad individuare e denunciare i due uomini che il 26 maggio, dopo un sinistro stradale in piazza San Marco avvenuto con un autobus della compagnia CTT, si sono resi protagonisti di un’aggressione nei confronti dell’autista del mezzo pubblico. Nell’occasione uno dei due uomini, entrambi livornesi, si era dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce. I due sono stati denunciati per minacce e lesioni aggravate. L’uomo datosi alla fuga è stato identificato grazie ad un’attenta analisi dei video e anche alla importante collaborazione dei cittadini che hanno assistito al fatto. Il Responsabile della Sezione Investigativa delle Polizia Municipale, Ispettore Marco Vaccai, commenta il caso: “Sono fatti incresciosi che vanno stigmatizzati. Questa tipologia di reati, purtroppo, sono all’ordine del giorno, soprattutto a seguito di sinistri stradali o screzi dovuti alla circolazione. Ho letto che in questi giorni un altro autista CTT è stato vittima di una nuova aggressione. I dipendenti della CTT svolgono un importante servizio per la cittadinanza, guidano in mezzo al traffico per ore con la responsabilità di chi deve trasportare migliaia di cittadini al giorno. Invito gli stessi autisti a denunciare sempre fatti di questo tipo e i cittadini a continuare a collaborare con le forze dell’ordine per l’individuazione dei colpevoli”.

Riproduzione riservata ©