Peschereccio ‘pesca’ un relitto

Mediagallery

Una pesca alquanto strana quella che è andata in scena mercoledì 12 novembre nel primo pomeriggio al largo della Meloria. Un relitto di una vecchia imbarcazione di circa 6 metri è rimasto impigliato dentro le reti di un peschereccio impegnato in una battuta di pesca con reti a strascico. (clicca sul link in fondo all’articolo per guardare il video delle operazioni di recupero e le foto all’interno della gallery scattate da Simone Lanari). A fatica la barca affondata (si tratta dell’imbarcazione affondata nel dicembre 2013 a seguito di un incidente navale dove fortunatamente si salvò tutto l’equipaggio) è stata portata in porto dove gli uomini della capitaneria e i vigili del fuoco si sono subito dati da fare per cercare di tirare in secca l’imbarcazione come si può vedere dalle foto  pubblicate qui in pagina.
Le operazioni di recupero, coadiuvate da una gru in dotazione al distaccamento porto dei vigili del fuoco, sono durate per ore. Quando è poi calato il buio, visto che il recupero dal mare si è dimostrato  più difficoltoso del previsto, è stato deciso di tenere ancorata sott’acqua alla banchina (al molo 75)  la carcassa della pilotina fino a domattina quando riprenderanno le operazioni per portare la barca sulla terra ferma e affidarla così al legittimo proprietario.

Riproduzione riservata ©