Pesce scaduto da due anni: scatta il sequestro (100 kg) al Mercato Centrale

Operazione della Guardia Costiera in collaborazione con l'Asl. Il commerciante è stato denunciato alla autorità giudiziaria

Mediagallery

A seguito di un’attività di controllo nell’ambito della filiera commerciale dei prodotti della pesca, ispettori della Guardia Costiera hanno riscontrato, all’interno del Mercato Centrale di Livorno, la presenza di alcuni prodotti ittici in cattivo stato di conservazione e scaduti da quasi due anni.
La scoperta è avvenuta in uno dei magazzini del sottosuolo del mercato, dove un commerciante aveva depositato vari prodotti, tra cui alcune confezioni in latta di acciughe salate. Tali confezioni, nello specifico dieci latte da 10 chilogrammi circa ciascuna, si presentavano con la parte esterna quasi completamente ricoperta e corrosa dalla ruggine e riportavano una scadenza del novembre del 2011. Pertanto, gli imballi previo anche l’intervento di ispettori dell’Asl 6 di Livorno che ne certificavano l’inidoneità al commercio ed al consumo umano, venivano posti sotto sequestro penale con l’avallo del magistrato di turno della Procura di Livorno. Il commerciante è stato denunciato alla autorità giudiziaria. Sul nome, fanno sapere gli investigatori, c’è il massimo riserbo in quanto c’è una indagine in corso su un reato di tipo penale. Di contro i negozianti del mercato, settore ittico, lamentano che in questo modo viene screditata una intera categoria.

Riproduzione riservata ©