Precipita nella piscina, sviene 59enne

Mediagallery

Un uomo di 59 anni è caduto all’interno della sua piscina, vuota, mentre era intento a fare dei lavori di manutenzione alla vasca. Il tutto è accaduto intorno alle 20.45 in via degli Albatri all’interno di una villetta a Quercianella. Il proprietario di casa stava facendo pulizia alla piscina quando, nel risalire, è scivolato dalla scala ed è caduto sul fondo della vasca alta circa 3 metri perdendo i sensi.  A chiamare i soccorsi sono stati i familiari che hanno allertati dalle grida e dal rumore proveniente dal giardino. Sul posto si sono precipitati i volontari della Misericordia di Antignano che hanno prestato i primissimi soccorsi all’uomo. Subito dopo è arrivata anche l’ambulanza della Misericordia da via Verdi con un medico a bordo che ha stabilizzato il ferito sul fondo della piscina. Per trasportarlo però all’interno del mezzo di soccorso è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco vista la difficoltosa posizione in cui si trovava il malcapitato e visto anche il terreno scivoloso su cui era difficile operare.
Grazie anche all’intervento dei pompieri, che hanno utilizzato le tecniche speleo-alpino-fluviali per i soccorsi in condizioni improbe, dunque i sanitari sono riusciti a caricare il ferito sull’ambulanza e a trasportarlo al pronto soccorso di Livorno dove l’uomo ha ricevuto le cure del caso. Per fortuna le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni nonostante la brutta caduta.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # MARCO GRADASSI

    un particolare plauso alla squadra serale del lunedi della Misericordia di Antignano che, inviata dal 118 in codice giallo, ha operato con professionalità in condizioni improbe stabilizzando il ferito in attesa del medico e dei VVFF, prontamente chiamati dalla stessa squadra per portare il ferito dal fondo della piscina all’ambulanza.

I commenti sono chiusi.