Nuovo dirigente per la PolMare: ecco Martino

Mediagallery

Nei giorni scorsi si è insediato nell’ufficio di Polizia di Frontiera Marittima di Livorno, in qualità di dirigente, il dottor Alberigo Martino.
Giovane, prossimo alla nomina a Vice Questore Aggiunto, originario della provincia di Avellino, laureato in giurisprudenza, ha conseguito anche l’abilitazione alla professione di avvocato ed un master di II livello in Scienza della Sicurezza presso l’Università la “Sapienza” di Roma.

La sua carriera nella Polizia di Stato è costellata da significativi incarichi di dirigenza, tra i quali, i più rilevanti, dopo un breve periodo presso la Questura di Nuoro, prima sede di servizio, sono la direzione del Commissariato di Ottana (NU), prima di diventare dirigente della Polizia di Frontiera presso l’aeroporto di Alghero-Fertilia, uno dei principali scali aerei sardi utilizzati dalle compagnie aeree low-cost, con numerose rotte extra Schengen.

Trasferito a Melfi (PZ) ha diretto il locale Commissariato di polizia maturando importanti esperienze nella lotta alla criminalità organizzata e nel settore dell’ordine pubblico, sia per la presenza del più importante stabilimento automobilistico del gruppo “FIAT-SATA” che di una emergente squadra calcistica che milita nella Lega-Pro, Girone Sud, caratterizzato dai numerosi incontri con squadre che portano al seguito  tifoserie particolarmente accese e calde, provenienti dalle più importanti città del meridione che militano in quel girone.

Alla luce delle pregresse esperienze e dei significativi risultati già ottenuti nella Polizia di Frontiera, il Ministero dell’Interno ha disposto il suo trasferimento a Livorno, all’Ufficio di Frontiera (comunemente noto come Polmare), uno dei più importanti d’Italia in relazione ai volumi di traffico passeggeri, al numero di controlli effettuati ed alle operazioni di P.G. portate a termine.

Basti ricordare l’ultima che ha consentito il recupero all’estero di sette Suv rubati in porto e l’arresto dei principali responsabili, implicati anche in un traffico di stupefacenti.
Detto Ufficio, con immensa soddisfazione di tutti gli operatori, ha visto la direzione, per circa 9 anni, del vice Questore Acconci, e, da ultimo, per oltre un anno, del Sostituto Commissario Ilario Sartori.

Alberigo Martino nell’assumere la direzione dell’Ufficio,  ha già palesato il suo entusiasmo per l’importante incarico nella nuova, prestigiosa sede di servizio, creando i primi contatti istituzionali ed incontrando tutto il personale, per illustrare i suoi programmi.

Tra gli obiettivi prioritari, sostiene lo stesso “occorre implementare l’attività di controllo di frontiera specie alla luce dell’attuale contesto storico di riferimento, in particolare sia l’attività di prevenzione e contrasto al terrorismo, che le normali attività volte a garantire la sicurezza di tutta l’area portuale, trattandosi di una realtà in continua evoluzione”

 

Riproduzione riservata ©