“Non mi danno da bere. Sono trans”. E si spoglia

Mediagallery

“Non mi danno da bere perché sono un trans”. E’ questa la versione dei fatti fornita ai volontari della Svs, ai carabinieri e ai vigili urbani accorsi in via Grande a seguito delle tante chiamate ricevute lunedì 31 agosto nella mattinata perché “una persona si stava spogliando nuda in via Grande”. Molti i curiosi che si sono accalcati in strada per assistere allo strano siparietto. La transessuale avrebbe giustificato il suo gesto di protesta sostenendo che all’interno di un bar del centro sarebbe stata discriminata a causa della sua sessualità. Una versione fornita soltanto dalla diretta interessata.
Sul posto i volontari della Svs di via San Giovanni e le forze dell’ordine che hanno riportato alla normalità la situazione dopo pochi minuti.

Riproduzione riservata ©