Nascondeva la droga tra i chewingum: arrestato

Mediagallery

Nella serata del’11 febbraio, le volanti hanno proceduto all’arresto di un cittadino del Ghana di 33 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato sorpreso dalla pattuglia in via Terrazzi angolo Piazza dei 1000 in compagnia di un altro soggetto di etnia centro africana. Gli stessi dapprima confabulavano tra loro per poi scambiarsi qualcosa di piccole dimensioni tra le mani in modo molto rapido. Subito dopo, i due hanno cercato di allontanarsi, prendendo direzioni opposte al fine di eludere il controllo della polizia
Il primo soggetto bloccato è stato sottoposto ad un controllo dal quale emergeva che il cittadino del Ghana deteneva all’interno della tasca dei pantaloni un pacchetto in plastica di chewingum con all’interno 13 involucri di carta di alluminio racchiudenti sostanza simile all’hashish nonché di un altro involucro in cellophane continente della sostanza simile alla marijuana. All’interno del portafoglio, veniva trovata un’ingente somma di denaro suddivisa in banconote di vario taglio per un totale di 595 euro. Sia il denaro che la sostanza stupefacente del peso complessivo di circa 18, 1 grammi venivano sequestrata.
La successiva perquisizione domiciliare a carico del soggetto permetteva il rinvenimento, all’interno di una valigia contenente degli effetti personali, di una busta in cellophane contenente numerose banconote da 50 euro, per un importo complessivo di circa 3800. Inoltre all’interno di un vocabolario veniva rinvenuta una banconota da 100 euro molto probabilmente è falsa. Il tutto veniva sequestrato.
In seguito all’arresto, il pm di turno ha disposto la misura degli arresti domiciliari per il ghanese in attesa di giudizio per direttissima.
L’altro uomo, un cittadino nigeriano del 1994, durante il tragitto tra Piazza dei 1000 e viale Boccaccio, sede del ufficio volanti, cercava di occultare gli involucri di cellophane comprati dal ghanese sotto i tappeti della volante. Questa azione naturalmente non è sfuggita ai poliziotti che hanno sequestrato lo stupefacente e segnalato alla prefettura il giovane come consumatore.

Riproduzione riservata ©