Muore storico rappresentante e tifoso Juve

I funerali saranno celebrati al cimitero dei Lupi mercoledì alle 16

Mediagallery

Si è spento alle prime luci di questo martedì 14 giugno Mauro Martelli, storico rappresentante e accanito tifoso della Juventus. Martelli aveva 79 anni, era nato l’11 febbraio del 1937. Da tempo abitava in via Mentana e per 40 lunghi anni è stato uno dei rappresentanti di spicco della Ferrero. Come hobby Mauro aveva il calcio, sport di cui era appassionato soprattutto come tifoso juventino.
Amava ridere e scherzare e stare in mezzo alla gente, spirito libero, sensibile, generoso e altruista. Nell’ottobre del 1967 si sposò con Ebe Salandri, compagna di vita fino all’ultimo istante. Martelli era molto noto in città per la sua gentilezza e per la disponibilità sia sul lavoro che per la sua nota passione per la Juventus. Molto conosciuto anche a Torino per essere stato uno dei presidenti dello Juventus Club Livorno. Proprio per questa sua carica frequentava sempre lo stadio torinese e la società Juventus dove aveva contatti con Boniperti e con Mariella Scirea vedova dell’indimenticabile Gaetano.
Lascia un grande vuoto per figlia Cristina, la moglie Ebe e tutti i familiari ed amici che lo hanno conosciuto e stimato. Un particolare saluto da Deborah Morelli e famiglia e tutti gli amici dello Juventus club Livorno da cui arriva un forte e caloroso “Ciao Mauro”.
I funerali saranno celebrati al cimitero dei Lupi mercoledì alle 16. Già da martedì pomeriggio (a partire dalle 16,30) la salma sarà esposta per gli ultimi saluti alla camera mortuaria dei Lupi.

Riproduzione riservata ©