Muore noto medico mentre va in ambulatorio

Mediagallery

E’ morto Antonio Valenti, noto medico di base attivo a Rosignano Solvay, originario di Livorno. Il dottor Valenti, che il prossimo 18 aprile avrebbe compiuto 66 anni, è stato stroncato da un malore la mattina di martedì 13 gennaio.
A telefonare alla centrale del 118 e a far partire la macchina dei soccorsi è stato lo stesso dottore che intorno alle 8, quando stava per recarsi nel suo ambulatorio di Rosignano Solvay, in via della Repubblica, si è subito reso conto che stava per essere colto da un malore. Sul posto si è portata immediatamente un’ambulanza con medico a bordo della Pubblica assistenza di Rosignano. Le condizioni del medico di famiglia, conosciutissimo a Rosignano  dove da decenni esercitava la pofessione, sono subito sembrate disperate. I soccorritori hanno fatto di tutto per cercare di stabilizzarlo in seguito poi lo hanno portato d’urgenza al  pronto soccorso dell’ospedale di Cecina. E’ qui che Antonio Valenti è stato sottoposto alle cure specifiche da parte dei colleghi i quali hanno tentato il tutto per tutto. Per Valenti purtroppo però non c’è stato niente da fare.

Il medico era nato a Livorno e fin da piccolo si era trasferito con la famiglia a Rosignano. Antonio Valenti lascia nel dolore la moglie Maria Delia e il figlio Guido, iscritto all’Università alla facoltà di Giurisprudenza. I funerali del dottor Valenti si svolgeranno oggi, mercoledì 14 gennaio  alle 14,45, alla chiesa di Santa Croce a Rosignano.

Riproduzione riservata ©