Muore livornese nell’auto tamponata da un camion. Gravi la moglie e la cugina

Mediagallery

VADA – Un terribile scontro sulla variante Aurelia tra Vada e Rosignano intorno alle 17. Il bilancio del tragico incidente è di un morto e due feriti gravi. La vittima è un livornese, Fabio Tedeschi, di 83 anni. In gravi condizioni la moglie (traumi e contusioni multiple per lei) e la cugina (incosciente al momento dei soccorsi). I tre erano a bordo di un’auto, una Opel Astra, che è stata tamponata da un tir.  Le donne sono state ricoverate d’urgenza, una all’ospedale di Livorno in terapia intensiva e l’altra a Cecina. Sul posto tre ambulanze del 118, pattuglie della polizia stradale e i vigili del fuoco.
Illeso il conducente del mezzo pesante coinvolto nell’incidente. La dinamica del sinistro è al vaglio della polizia stradale di Rosignano.

Riproduzione riservata ©