Muore mentre attraversa a piedi la Variante

Mediagallery

Stava attraversando a piedi la Variante all’altezza dell’uscita di Stagno, in direzione sud, intorno alle 16 del 13 agosto, quando un’auto lo ha travolto non lasciandogli scampo (nella foto di Simone Lanari la salma sul selciato, le ambulanze della Svs e l’auto protagonista dell’incidente). Per un uomo di 70 anni, Girolamo Brunetto, di origini sarde, purtroppo non c’è stato niente da fare. Inutili i soccorsi partiti da Livorno con due ambulanze della Svs con medico a bordo giunte sul posto in men che non si dica. Il dottore del 118 ha purtroppo potuto constatare soltanto il decesso. Sul posto anche la polizia stradale di Viareggio visto che l’incidente mortale è accaduto sull’ultimo tratto di competenza della città della Versilia.
Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che al pedone ucciso dall’auto fosse stata sequestrata l’auto circa un’ora prima, in quanto senza assicurazione. L’anziano è stato poi accompagnato ad una fermata dell’autobus dagli agenti della stradale. Non si conoscono i motivi che hanno spinto il 70enne a rientrare in Variante. Forse l’uomo voleva tornare a piedi a casa in quanto residente nella zona nord di Livorno, o forse voleva raggiungere la stazione passo dopo passo scegliendo però una via proibita e pericolosa. L’autista alla guida della Renault Megane si è visto improvvisamente un uomo davanti alla sua strada e non ha fatto in tempo a frenare la corsa della macchina. Inutili i tempestivi soccorsi. Sotto shock ma, fortunatamente, non in gravi condizioni l’uomo che era alla guida dell’auto.

Riproduzione riservata ©