Muore ex viceconsole della Compagnia Portuale

Mediagallery

E’ morto Leonetto Nosiglia. Veneziano doc, socialista della prima ora, aveva ricoperto incarichi importanti nella Compagnia Portuale fino ad esserne per diversi anni il viceconsole, a fianco di Italo Piccini.
Uomo intelligente e aperto aveva contribuito a costruire la forza del Porto di Livorno, con occhio sempre attento alle esigenze dei lavoratori, in momenti nei quali la più importante realtà economica della città costituiva un volano di ricchezza che sembrava inattaccabile e duraturo.
Con lui se ne va forse l’ultimo dei rappresentanti di un gruppo di livornesi capaci e appassionati che ben rappresentavano l’anima vitale e forte della nostra città.

Riproduzione riservata ©