Muore a 66 anni dopo il malore alla guida

Mediagallery

Un uomo di 66 anni, Fabrizio Marchetti, è morto a bordo dell’ambulanza della Svs che lo stava trasportando d’urgenza al pronto soccorso a seguito di un malore alla guida. Il conducente di una Honda Civic è stato soccorso intorno alle 17.30 dopo che alcuni passanti avevano chiamato il 118 perché dicevano di aver visto un’auto sbandare come se “non ci fosse nessuno alla guida”.
La macchina del 66enne che stava viaggiando in viale Nazario Sauro in direzione viale Boccaccio, all’altezza dell’incrocio dei cimiteri della Misericordia ha infatti perso il controllo e urtato il casottino (ex postazione dei vigili urbani) all’incrocio semaforico per poi invadere l’altra corsia.
Una volta giunti sul posto i volontari della Svs hanno trovato Marchetti ancora in vita e cosciente e lo hanno caricato immediatamente in ambulanza per portarlo in ospedale il prima possibile. Purtroppo però l’uomo è morto durante il trasporto a causa di un ulteriore malore, stavolta fatale.

Riproduzione riservata ©